un caro saluto alla mamma Este

20160626_134956

Il grande Eduardo ha fatto si che la mamma Este potesse continuare a partecipare ai momenti dell’Associazione.  Eccola insieme al marito Rafael  e a Eduardo alla nostra Festa d’Estate di CASAlzheimer proprio lo scorso mese.

Un grande insegnamento ci rimarrà per la sua compostezza e per l’amorevole cura che la  famiglia Nieto è riuscita a dare in ogni momento della sua vita.

la BCC Toniolo crede nel nostro progetto ATTIVAmente ANZIANI!

Con grandissimo piacere apprendiamo la notizia che la BCC Toniolo di Genzano di Roma ha riconosciuto l’importanza del nostro progetto ATTIVAmente ANZIANI -modello COGS CLUB che coinvolge anziani con deterioramento cognitivo di grado lieve e moderato,

la BCC Toniolo attraverso il suo bando in memoria del dott. BArbaliscia  ci ha devoluto un finanziamento economico che contribuisce a rendere ancora  più strutturato e accogliente il nostro progetto!

http://www.bcctoniolo.it/new/Barbaliscia2016.pdf

grazie alla BCC Toniolo e alla sua attenzione per il sociale e le comunità che ci vivonologo BCC Toniolo!

Ricordiamo che il progetto prevede incontri:

Tutti i mercoledi dalle 15 alle 18 a Pavona grazie al coinvolgimento dei nostri volontari e di terapisti occupazionali e psicologi, gli anziani svolgono attività di stimolazione cognitiva, attività occupazionali e ginnastica dolce e musica. Tutto in un contesto relazionale che agevoli la socializzazione e il divertimento. Contattateci se volete partecipare!

IMG-20160522-WA0013

il Presidente

dott. Mirko Menabue

FESTA d’ESTATE CASAlzheimer – DOMENICA 26 GIUGNO dalle 10 PARCO Chiesa dei Cappuccini – Albano L.

LOCANDINA 26 GIUGNO

LOCANDINA 26 GIUGNO

Grandi e piccini sono invitati a partecipare alla FESTA D’ESTATE di C.A.S.Alzheimer –

Centro Albano Sostegno Alzheimer – Associazione di volontariato realizzata  in collaborazione con  “Associazione S. Francesco insieme per la pace”  che si terrà presso il parco antistante la chiesa dei Cappuccini S. Francesco – Albano Laziale nella giornata di domenica 26 giugno a partire dalle ore 10.

CASAlzheimer è  nata nel 2013 da un gruppo di persone e familiari che hanno sentito la necessità di impegnarsi per cercare di migliorare la qualità della vita di anziani colpiti da malattia di Alzheimer o di altre forme di demenza  e dei familiari che si prendono cura di loro a domicilio. Lo facciamo con incontri sia per i familiari, che per gli anziani dove, oltre a dare informazioni e a offrire spazi di attività occupazionali e stimolazione cognitiva, ci proponiamo di contrastare la tendenza all’isolamento migliorando il senso di benessere psicologico.

Nonostante la malattia il nostro obiettivo è quello di considerare la persona sempre capace di comunicare ed esprimere se stesso! Sta ai familiari e a chi si occupa di lui trovare, seppur nelle difficoltà e nella fatica psicologica, le strategie e i modi per mantenere quanto più possibile questa relazione.

Questa bella giornata di festa vedrà impegnate fianco a fianco tante Associazioni del nostro Comune, A.N.D.O.S. onlus Comitato di Albano L., Ippopotamo felice onlus, Chiara per i bambini del mondo onlus, AmazingPhoto.it, una guida del Parco Regionale dei Castelli. La Festa ha ricevuto il Patrocinio della Città di Albano Laziale.

 

La partecipazione è libera e naturalmente gratuita!

Occorre portare autonomamente solo il cibo del pranzo, al resto pensiamo noi…. musica compresa!!

Per ogni informazione contattare  – Graziella 347.1802769   Aldo 338.2452155

Il Presidente C.A.S.Alzheimer

Dott. Mirko Menabue

la nostra nuova Presidente nazionale ALZHEIMER UNITI ITALIA onlus Manuela Berardinelli

Foto 30 aprile 2016

Auguriamo a Manuela Berardinelli,

la nostra nuova Presidente Nazionale di ALZHEIMER UNITI ITALY onlus di continuare nel

solco tracciato dalla past President prof. Luisa Bartorelli l’opera di valorizzazione delle

Associazioni che fanno parte di questa grande e bella Famiglia!

il Presidente

dott. Mirko Menabue

ATTIVA mente ANZIANI – modello COGS CLUB si comincia il 2 maggio!

LOCANDINA PROGETTO

locandina ATTIVAmente ANZIANI – CASALZHEIMER 2 MAGGIO 2016

Hai un famigliare con la malattia di Alzheimer ? portalo  a  ” ATTIVAmente ANZIANI”   progetto ideato e promosso dall’associazione di volontariato C.A.S.Alzheimer

Il Centro Albano Sostegno Alzheimer (r. Lazio N° 1166) aiuta gli anziani nelle prime fasi della malattia. Propone perciò attivita’ per stimolare le capacita’ cognitive con tecniche e interventi specifici e momenti di  socializzazione piacevoli secondo il modello “cogs club”. 

Il progetto funziona in modo strutturato e organizzato. Il tempo di coinvolgimento, pari a 3 ore per un giorno a settimana, sarà caratterizzato da attività di stimolazione cognitiva, attività occupazionale, musica, ginnastica e divertimento.

Le ricerche scientifiche hanno infatti dimostrato l’efficacia di questi programmi negli anziani con diagnosi di demenza nella fase lieve-moderata. Queste attività possono essere molto divertenti, ed hanno lo scopo di coinvolgere le persone in attività mentalmente stimolanti, affinché le persone con demenza possano continuare ad esercitare le loro capacità cognitive e a svolgere le comuni attività quotidiane

 

Il primo appuntamento è lunedi 2 maggio ore 14.30 presso la parrocchia S.Eugenio Pavona-Castel Gandolfo, dove i professionisti presenteranno il progetto e risponderanno a tutte le vostre domande.

Interverrà anche l’Assessore Servizi Sociali di Castel Gandolfo, dott.ssa Alessia Bruni. Il progetto ha ricevuto il patrocinio dello stesso Comune.

Dalla settimana successiva, MERCOLEDI 11 maggio, e poi per ogni mercoledì dalle 14.00 alle 17.00, inizieranno le attività di gruppo con gli anziani svolte con psicologi e terapisti occupazionali.

 

La partecipazione e’ gratuita, per informazioni e partecipare contatta

tel. 339.7155997    casalzheimer@gmail.com

dott. Mirko MenabueResponsabile del progetto e Presidente CASAlzheimer

le TERAPIE NON FARMACOLOGICHE NELLA CURA DELL’ ALZHEIMER

Associazione di Volontariato CASAlzheimer vi invita al suo nuovo incontro

che si terrà LUNEDI 14 MARZO dalle 17 alle 19

nella sua nuova sede di via ALCIDE de GASPERI 30 – ALBANO LAZIALE

si parlerà di
le TERAPIE NON FARMACOLOGICHE NELLA CURA DELL’ ALZHEIMER
Le ricerche scientifiche hanno dimostrato l’efficacia di interventi quali la Terapia di Stimolazione Cognitiva (Cognitive Stimulation Therapy – CST, Spector, 2003; Orrell,.2005) e la terapia occupazionale (Graff, M. 2006); queste attività possono essere molto divertenti, ed hanno lo scopo di coinvolgere le persone in attività mentalmente stimolanti, affinché le persone con demenza possano continuare ad esercitare le loro capacità cognitive e a svolgere le comuni attività quotidiane.


Una recente revisione della letteratura scientifica sulla stimolazione cognitiva del 2012 ha concluso che i “programmi di Stimolazione Cognitiva sono efficaci nelle persone con demenza lieve e moderata più di ogni farmaco”.

con la presentazione del nuovo progetto dedicato esclusivamente agli anziani con problemi di memoria

locandina 14 marzo 2016

 

STIMOLAZIONE COGNITIVA a CASAlzheimer – LUNEDI 29 FEBBRAIO ad Albano Laziale

         Nella nostra nuova sede LUNEDI prossimo parleremo di “LA STIMOLAZIONE COGNITIVA E’ UNA TERAPIA VALIDA PER CONTRASTARE LA MALATTIA?”

vi aspettiamo, ci sarà sempre il caffè e i buonissimi dolci fatti in caso dagli stessi familiari ad addolcire questo nostro momento di partecipazione e condivisione!

passate parola e fate girare la locandina      locandina 29.2.16 

locandina 29.2.16

il Presidente

Mirko Menabue

CASAlzheimer: la NUOVA SEDE per le nuove attività dell’Associazione!

locandina 1.2.1620160201_173644 il gruppo! 20160201_174145volontarie preparano il caffè!

nella nuova SEDE dell’Associazione sono iniziate le attività dedicate ai familiari e agli anziani che soffrono delle diverse forme di demenza senile.

All’inaugurazione siamo stati accompagnati nella nostra merenda da dolci sfornati dalle mani sapiente di tante nostre socie e volontarie!

24 persone hanno partecipato a questo primo incontro!

un punto discusso è stato: se voglio aiutare la persona che vive il disturbo di memoria e non mi voglio far prendere ancora di più dall’ansia devo pensare di mettere in discussione il mio punto di vista! le cose, le attività … si possono vedere in più modi, quella giusta non è detto che sia quella che abbiamo avuto per tanti anni!

uno sforzo faticoso e doloroso ma, a volte, ricco di sorprese e  soddisfazioni!